visita il sito con il programma completo


S. AGATA (341 m.)

Fu, nel Medioevo, prima dell'apertura del passo del Giogo, un importante nodo viario e da qui partiva l'antica "via Bolognese" che valicava l'Appennino al Passo dell'Osteria Bruciata.
Più che dalle proprie difese, delle quali restano pochi tratti di mura ed una torre quadrata (poi utilizzata quale campanile della Pieve) era protetto dai castelli che gli Ubaldini eressero sulle colline di Ascianello e di Montaccianico.
La Pieve romanica, eretta prima dell'anno 1000, sia dal lato storico che da quello artistico, è la più insigne del Mugello.
Sulla piazzeta centrale del paese prospetta il grande Palazzo Salviati, bel rifacimento settecentesco di un edificio più antico.
Subito sotto la Pieve, all'inizio della vecchia strada dell'Osteria Bruciata, esiste tuttora un ponte romanico ad unica arcata, accanto ad esso un mulino che presenta strutture ed aperture medievali.

chiudi finestra | home page

visita il sito con il programma completo