Fino alla cima del Pratomagno
dove la bellezza ti commuove

pratomagno

saabto 28 ottobre 2017


Il pratomagno, luogo dove la bellezza le fa da padrona con la sua infinita magia, il suo silenzio assordante, la sua pace religiosa (in quella che si chiama foresta sacra, dove monaci e frati hanno trovato la loro serenità) le sue acque limpide, le sue vette guardiane sulle valli del Casentino e del Valdarno, i monti nel periodo invernale colmi di neve, il monte Falterona da dove nasce il fiume Arno, da prima con le sue acque calme e dopo impetuose che scorrono come musica, e poi quello che ognuno di noi con la sua sensibilità vi trova fa si che una volta visto, percorso e ammirato ne rimani innamorato.


Dopo aver attraversato due fossi lasciamo il sentiero che si inerpica a sinistra verso la "Casetta del Bercio", mentre noi proseguiamo sul sentiero della Donnola che alternando discese e salite, raggiunge la strada panoramica in prossimità del punto di ristoro al Meriggio in loc Pian della Fonte, parco attrezzato con possibilità di rifornimento acqua e riparo all'occorrenza.
Attraversata la strada prendiamo, all'inizio una pista forestale, per poi passare a sentiero di bosco, che in ripida salita si collega al sentiero proveniente dal borgo di Anciolina, in prossimità della palestra di roccia, qui possiamo godere di un bellissimo panorama. Aggirato il Monte di Loro il sentiero si innesta nel percorso di crinale.

Dopo averlo percorso per circa due chilometri, in direzione nord, prendiamo sulla destra, nel versante casentinese.

Poco più avanti si trova una deviazione sulla destra che in meno di duecento metri scende alla casetta dei Cassi, punto di riparo, restauro della Comunità Montana del Casentino.

Torniamo sui nostri passi fino a tornare sul sent. per poco dopo lasciarlo e seguire una forestale, collegamento con sentiero proveniente da Carda.

In salita poco dopo si trova, in mezzo ad un bosco di bellissimi faggi, la casina del Teoni anche questa perfettamente restaurata dalla Comunità Montana.
Si continua a salire ripidamente con alcune curve tra faggi e abeti fino all'insellatura a nord della cima Bottigliana, punto panoramico.

Prendiamo di fronte a noi, nel versante Valdarnese, che in ripida discesa ci conduce alla strada panoramica, attraversata proseguiamo sempre in discesa per passare dalla Maestà dell'Orma del Lupo, punto di ricovero, sempre in discesa tra
boschi di castagni e conifere raggiungiamo il punto di partenza

 

Tempo di percorenza: 6 ore più le soste
Dislivello: 800 metri circa
Lunghezza del percorso: 16,5 km circa
Impegno fisico: medio/alto
difficoltà: media


Ritrovo:

ore 8.00 all'Obi hall in lungarno A. Moro a Firenze o in luogo da concordare con la guida

 

Occorrente:  
scarponi da trekking necessari, zaino, coprizaino, guscio in Gore-tex, pranzo al sacco, acqua


COSTO
:

SOCI *

€. 14,00 per persona ( gruppo minimo 10 partecipanti),

 

NON SOCI *

€ 18,00 per persona

 

* si prega di prendere visione delle norme per partecipare alle escursioni


GUIDA ESCURSIONISTICA : Giuseppe Taras


La quota comprende
• assistenza guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016

• coordinamento delle attivtà;


La quota non comprende
• il pranzo al sacco;
• il trasferimento con mezzi propri

• tutto quanto non indicato nel programma.

INFORMAZIONI:

per e-mail all'indirizzo beppe@ufficioguide.it oppure per telefono al n. 333-3672998

 

 

pagamento acconto di 10,00 €. entro e non oltre il 26 ottobre 2017 con bollettino postale sul conto corrente n.° 1038848576 oppure con bonifico bancario iban IT 72 T 07601 02800 001038848576 (nuovo conto) intestato a UFFICIO GUIDE.
Nella causale dovrà essere indicata la data dell'escursione.

 

linea

 

I partecipanti alle escursioni organizzate dall'associazione dichiarano di avere preso visione
delle informazioni sulle attività di Ufficio guide

maggiori informazioni

 

Per partecipare alle escursioni come SOCI è necessario
compilare la domanda di iscrizione


Ufficio guide domanda di ammissione

 

linea


Le Guide sono tutte in possesso di assicurazione R.C.di legge,
i partecipanti alle varie attività
NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.

 

pagina facebook
Ufficio guide
 Le escursioni sono riservate esclusivamente ai soci di Ufficio Guide