Nella Valle del Mugnone:
un anello tra la Querciola, Poggio Capanne
e Poggio Pratone

mugnone

domenica 10 dicembre 2017

 

La profonda valle del Mugnone, uno dei maggiori torrenti affluenti dell’Arno, separa la dorsale Fiesole - Poggio Pratone – Vetta le Croci da quella percorsa prima dalla Via Bolognese fino a Pratolino, poi dalla via che da lì porta all’ Indicatorio.
Valle ricca di colline modellate da terrazzamenti, vigneti, oliveti e bellissime coloniche non si sa molto della sua storia antica.

Si ipotizza che già nel paleolitico la zona fosse frequentata per la presenza di una preistorica via di comunicazione che portava verso il Mugello, una sorta di “proto via Faentina”.

In seguito, prima dell’affacciarsi della civiltà etrusca, la valle e i dintorni di Fiesole, con molta probabilità, erano abitati da qualche piccolo gruppo di Liguri o di Umbri.

Nelle epoche etrusca e romana la storia di questa valle è conseguenza della storia di Fiesole.

Fu poi longobarda e infine divenne dominio della Firenze comunale insieme a Fiesole nell’ XI secolo.

Attualmente è suddivisa tra i due Comuni di Fiesole e Firenze.

Il centro più popoloso della Valle del Mugnone è Caldine che non ha origini antiche come altri centri della zona (Pian di Mugnone e la Querciola).

 

Il nostro itinerario si snoda per strade bianche e sentieri tra la Querciola (215 m), la Via Vecchia Faentina, Poggio Capanne (602 m), Poggio Pratone (702 m) e Montereggi (369 m).

 

Tempo di percorrenza: ore 5 soste escluse
Dilivello in salita: 700 metri circa

Lunghezza percorso: 13 km  

Difficoltà tecnica: facile
Impegno fisico: medio


Ritrovo:

ore 10.00 nel parcheggio di Piazza della Libertà davanti a La Fondiari Assicurazioni oppure ore 10.30 a la Querciola, presso il parcheggio sulla destra arrivando da Firenze (piazzetta dove c’è il capolinea ATAF Li-nea21)

 

Indicazioni stradali:

la Querciola si raggiunge da Firenze tramite la Via Bolognese e la via Faentina

 

Occorrente:

scarponi da trekking, zaino con pranzo al sacco e acqua, giacca per la pioggia, chi li ha anche sovra pantaloni impermeabili e copri zaino. Data la stagione anche guanti e fascia o cappellino per il freddo.


COSTO
:

SOCI *

€. 14,00 per persona ( gruppo minimo 10 partecipanti),

 

NON SOCI *

€ 18,00 per persona

 

* si prega di prendere visione delle norme per partecipare alle escursioni


GUIDA ESCURSIONISTICA : Cristina Bartoletti


La quota comprende
• assistenza guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016

• coordinamento delle attivtà;


La quota non comprende
• il pranzo al sacco;
• il trasferimento con mezzi propri

• tutto quanto non indicato nel programma.

INFORMAZIONI:

per e-mail all'indirizzo cristina@ufficioguide.it oppure per telefono al n. 339 6840775

 

 

pagamento acconto di 10,00 €. entro e non oltre il 8 dicembre2017 con bollettino postale sul conto corrente n.° 1038848576 oppure con bonifico bancario iban IT 72 T 07601 02800 001038848576 (nuovo conto) intestato a UFFICIO GUIDE.
Nella causale dovrà essere indicata la data dell'escursione.

 

 

linea

 

I partecipanti alle escursioni organizzate dall'associazione dichiarano di avere preso visione
delle informazioni sulle attività di Ufficio guide

maggiori informazioni

 

Per partecipare alle escursioni come SOCI è necessario
compilare la domanda di iscrizione


Ufficio guide domanda di ammissione

 

linea


Le Guide sono tutte in possesso di assicurazione R.C.di legge,
i partecipanti alle varie attività
NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.

 

pagina facebook
Ufficio guide
 Le escursioni sono riservate esclusivamente ai soci di Ufficio Guide

Ufficio Guide - Scuola di Alpinismo
trekking alpinismo avventura

I professionisti della montagna e dell'avventura in sicurezza - Agg.: 10-Nov-2017

Website counters